Still life – ep. 1

Ritorno a prendere in mano la macchina fotografica dopo un paio di mesi. Già mi mancava il click della mia belva.

Continua a fare freddo fuori ( per i miei gusti ), quindi mi tocca arrangiarmi con quello che trovo in casa. Ed a casa mia, manca sempre tutto, ma non le arance. Una spremuta al giorno e potrai  pure morire di infarto e di malattie impronunciabili, ma non di influenza…..vitamina C a gogò…..

Montato il 35mm sulla D800, mi metto a giocare al buio, illuminando  le arance ( ed un paio di limoni ) con una mini torcia a led da un paio di euro, ma che fa il suo lavoro. Occorre un attimo di tempo ( e tutta la mia pazienza ) per piazzarsi con il cavalletto, la fotocamera e tutto l’occorrente per  fare qualche scatto del genere, ma almeno si sta al caldo. Comunque, una pennellata qua ed una là e dopo un pò di tentativi ecco materializzarsi sul display della Nikon un paio di foto accettabili.

Nella fotografia di still life, la disposizione degli oggetti è ( insieme alla luce ) la cosa più importante…. ed io ci devo lavorare ancora molto su…

 

 

 

E per i volenterosi che hanno resistito fin qua, ecco la versione a colori.

Ma che non diventi un vizio eh !

 

 

Spesso mi sentivo avvolto dal profumo degli aranci e dei limoni che spirava da quei monti,

carezzevole e pieno di lusinghe, come un invito ad andare in Italia.

Heinrich Heine

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento