All’ombra della Rocca la Meja

Lo so, sono gia un pò noioso con le fotografie della Rocca la Meja, ma che ci volete fare, è la “mia” montagna. Ci capito più volte all’anno ed ogni volta è un piacere fotografarla. Sabato mattina, oltre che fotografarla, volevo anche scalarla, ritornando in cima dopo un anno esatto. Nell’avvicinamento all’attacco, ho incontrato una piccola mandria di mucche che sembrava in posa per gli escursionisti di passaggio. Grandangolo alla mano, mi sono avvicinato ad una di loro e le ho scattato qualche fotografia, a distanza molto ravvicinata. Lei, più incuriosita che spaventata, ha lasciato che scattassi ripetutamente senza nemmeno fare una piega…. La Rocca la Meja, non tradisce mai.

 

 

Le mucche possono insegnarci a rilassarci.
Loro non hanno scadenze da rispettare.
Frequentandole si impara a vivere in modo più naturale.

Rosamund Young

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento