Luca

Scatto realizzato tempo fa, all’uscita del lavoro dopo il turno del mattino. Per l’occasione sono a Madonna della Riva, a pochi chilometri dal centro di Cuneo, insieme a Luca, mio amico e collega. Luca è curioso di provare alcuni miei obiettivi, dal momento che entrambi usiamo fotocamere Nikon. In particolare è solleticato dal Sigma 35mm F1.4 Art. Come dargli torto? E’ sicuramente la mia lente migliore, l’unica che ritengo insostituibile, al momento. Ne approfitto naturalmente anche io, provando il suo Tamron 24-70 F2.8 G2, non male nemmeno questa lente tuttofare, dalla grande luminosità.
Ovviamente essendo primo pomeriggio, l’orario è il peggiore possibile, una luce durissima ci cade addosso impietosa. Per l’occasione decido di usare il flash, collegato ad un cavetto a spirale e tenuto a mano in posizione laterale, per dare alle immagini un pò di tridimensionalità. Niente modelle in vista, mi devo accontentare di fare qualche scatto a Luca, che accetta dimostrando anche una buona predisposizione nello stare di fronte alla fotocamera. Una decisa sottoesposizione mi permette di mettere in risalto il soggetto rispetto allo sfondo. Il flash, come speravo, elimina lo sgradevole formarsi di ombre sul viso di Luca. Il risultato finale, frutto di varie prove, devo dire che non mi dispiace.

 

 

Il volto umano non mente mai:
è l’unica cartina che segna tutti i territori in cui abbiamo vissuto.

Luis Sepúlveda

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento