Immigration

Kone ha molte speranze, molte aspettative. Si immagina una vita semplice, un lavoro, una casa e la famiglia al suo fianco. Sono anni che pensa al grande passo, ne parla spesso con gli amici al suo villaggio. Paura? Certamente tanta. L’attraversata ed i suoi pericoli, le situazioni nuove a cui non si è mai preparati veramente, i problemi con la lingua. Ma Kone lo sà, non ha nulla da perderci, potrà mai andare a stare peggio di come è messo ora? Kone ha deciso, domani è il grande giorno, domani si parte.

 

 

Un immigrato è qualcuno che non ha perso niente, perché lì dove viveva non aveva niente.
La sua unica motivazione è sopravvivere un po’ meglio di prima.

JEAN CLAUDE IZZO

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento