,

Bianco nero al quadrato

“Bianco nero al quadrato” , questo il tema dell’esposizione collettiva 2017 dell’associazione fotografica Mondoviphoto.

La mostra si è svolta nell’affascinante location del Palazzo di Città, a Mondovì Piazza, a cavallo tra ottobre e novembre.

Mi ha stupito la qualità delle immagini e delle stampe, livello molto alto in entrambi i casi.

I partecipanti potevano proporre cinque immagini, toccava poi ad una giuria decidere le due fotografie da ammettere all’esposizione.

Essendo un tesserato dell’associazione, ho proposto anche io le mie cinque immagini.

Cinque immagini di fotografia di strada, scattate tutte quante a Torino in occasione delle mie passeggiate fotografiche recenti.

 

————

 

Le prime due immagini sono quelle ammesse alla mostra,

entrambe realizzate durante l’uscita proprio con gli amici di Mondoviphoto.

 


 

Ed ora le altre tre immagini, quelle non ammesse alla mostra.

 

 

 

Ho l’abitudine di stampare poche delle mie immagini, praticamente solo in occasione di mostre o contest vari.

Vedere le proprie  immagini impresse su carta, specialmente con questa qualità di stampa, regala sensazioni che non c’è monitor che potrà mai dare.

Nei buoni propositi per l’anno che verrà, al numero 2 c’è sicuramente quello di stampare, stampare….stampare…..

 

Al numero 1 ovviamente c’è quello d’essere più buoni.

( quello più scontato, quello che costerebbe così poco mantenere, quello che sistematicamente viene infranto )

 

Per evitare tempo, passiamo subito al numero 2 🙂

 

————

 

Con il bianco e nero potete arrivare all’essenziale.

Consente maggiore chiarezza, ha la capacità di cogliere il carattere di una persona sul suo viso segnato,

di esprimere l’essenza di un luogo attraverso il gioco di luci in un paesaggio,

o fermare un attimo fuori dal tempo sullo sfondo di un’azione.

Il bianco e nero aiuta a estrarre il messaggio,

aiuta a vedere oltre la copertura del colore l’essenza di una cosa, una persona, o un luogo.

E’ fuori dal tempo.

Richard Olsenius

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento